Bosco Valtravaglia
Chiesa parrocchiale dell’Annunciazione
Scheda tecnica dell'organo

Organo costruito da Ferdinando Arioli e Giovanni Franzetti di Gemonio (VA) nel 1831.
Collocato in cantoria sopra l’ingresso principale è racchiuso in elegante cassa a muro (vedi foto)
costruita nel 1831 dal falegname Andrea Bricola.
Il prospetto di facciata presenta 29 canne in stagno appartenenti al Principale I Bassi a partire dal Do1, disposte in un’unica campata formanti una cuspide con ali, con bocche allineate e labbro superiore a mitria.
Tastiera di 54 tasti (Do1-La5 con prima ottava corta). Pedaliera cromatica a leggio di 18 pedali (Do1-Mi2, 12 note reali; il 18° pedale comanda la Terzamano) costantemente unita alla tastiera con unione ritornellante. Registri azionati da manette spostabili orizzontalmente, ad incastro, disposte su due colonne a destra della consolle. Divisione tra Bassi e Soprani ai tasti Do#3-Re3. Somiere a vento, trasmissione meccanica.
Restauro effettuato dalla Ditta Giovanni Mascioni di Cugliate Fabiasco (VA) nel 2010.

 Disposizione fonica:

Fagotto Bassi

Principale I Bassi

Tromba Soprani

Principale I Soprani

Violoncello Bassi

Principale II Bassi (dal Do2)

Corno Inglese Soprani

Principale II Soprani

Fluta Soprani

Ottava Bassi

Ottavino Bassi (inesistente)

Ottava Soprani

Ottavino Soprani

XII

Corno da Caccia (inesistente)

XV

Viola Bassi

XIX

Flauto in XII Soprani

XXII

Flauto in VIII Soprani

XXVI

Cornetto (inesistente)

XXIX

Voce Umana

XXXIII

Basso in Fa

Contrabassi


Accessori:

Due pedaloni per Tiratutti per il Ripieno e Combinazione libera alla lombarda.

Note ai registri:
- Contrabassi con Rinforzi. Nei cromatici suonano solo di 8’.
- Basso armonico di 8’ dal Fa, le prime cinque note di 4’.
- Ance costruite con sistema “a la bague”.
- Violoncello Bassi e Corno Inglese Soprani con tuba cilindrica.
-Nel corso del restauro sono stati ricostruiti la Viola Bassi e la Duodecima.

 


Torna ad inizio pagina